• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Messerschmitt Bf 109 G-10

Pubblicato il: Mercoledì, 06 Dicembre 2017 14:44
Messerschmitt Bf 109 G-10

Tentativo di far coincidere il duro periodo di lavoro con il modellismo, cercando un modello estremamente piccolo e facile, fallito.

Nonostante le buone premesse e tutto quanto anche per mettere insieme i pochi pezzi di questo kit della Revell ci ho messo una vita.

Sono soddisfatto di come è venuto anche se alla fine sono riuscito a rovinare tutto con un invecchiamento frettoloso e poco riuscito. Oltre al fatto che mi sono palesemente dimenticato del timone. Bene invece il mascheramento della cabina. Per una volta non è venuto uno schifo tutto storto.

PRO DEL MEZZO

  • Economico
  • Facile

CONTRO DEL MEZZO

  • Come tutti gli aerei della Revell economici non il massimo dal punto di vista delle bave e delle effettive coincidenze tra le parti.

UN PO' DI STORIA

Il Messerschmitt Bf 109, fu un aereo da caccia monomotore, monoplano ad ala bassa progettato negli anni trenta dall'ing. Willy Messerschmitt, per conto dell'azienda aeronautica tedesca Bayerische Flugzeugwerke AG e prodotto, oltre che dalla stessa e dalla Messerschmitt AG che gli successe, anche su licenza in alcune sue varianti dalla romena Industria Aeronautică Română (IAR) e dalla spagnola Hispano Aviación che lo commercializzò come Hispano Aviación HA-1109.

Approfondisci

Vota questo articolo
(0 Voti)

Informazioni Tecniche

Tipologia Mezzo:
Aereoplani
Scala:
1:72
Marca:
Revell
Allestimento:
Bf109 G-10 IV. Gruppe / JG 27, early 1945, Berlin
Esercito:
Germania
Finito di costruire:
Lunedì, 04 Dicembre 2017

Dati del sito

Pubblicato in:
Visite alla pagina:
502
Ultima modifica:
Mercoledì, 06 Dicembre 2017 14:56
Se anche tu vuoi metterti alla prova con questo mezzo ecco dove puoi trovarlo online
Revell 04160 - Messerschmitt Bf 109 G-10, scala 1:72 (clicca sul link)
Federico Fiorini

L'autore

Webdesigner e grafico deve la sua passione per il modellismo al nonno che gli ha trasmesso l'amore per il collezionismo e i kit di montaggio. Dopo un lungo periodo di inattività, tra i 16 e i 30 anni, riprende in mano la passione che, nonostante un fastidiosissimo daltonismo, cerca di portare avanti con impegno e dedizione.
Non ama fossilizzarsi su un genere e una scala sola ma preferisce "provare tutto" nonostante abbia una spiccata preferenza per i classici 1:72 per aerei e 1:35 per i mezzi di terra.

Coltiva insieme al modellismo la passione per il calcio, la storia e per l'Irlanda.

Please publish modules in offcanvas position.