• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Visualizza articoli per tag: 1 35

Martedì, 16 Maggio 2017 13:48

Tiger-I Early Production

SPETTACOLO!!!

Primo modellino della Dragon e spettacolo puro... più di 400 pezzi, dettagliato in ogni minimo particolare, vera-veramente bello!

Credo poi di non aver fatto un bruttissimo lavoro anche se non ho il coraggio di "invecchiarlo"... ho invertito un pezzo usando quello sbagliato (mannaggia a me...) e non sono stato bravissimo a incollare le parti in metallo... per il resto sono soddisfatto e mi sono divertito un monte a farlo.

Ora però... ho finito lo spazio... urge ampliamento delle strutture espositive...

 

PRO

  • TOP

CONTRO

  • -

UN PO' DI STORIA

Il Panzer VI Tiger I (abbreviazione di Panzerkampfwagen VI Tiger I, numero di identificazione dell'esercito Sd.Kfz. 181) fu uno dei più famosi carri armati pesanti prodotti dalla Germania durante la seconda guerra mondiale. Sviluppato nel 1942 in risposta ai mezzi corazzati messi in campo dall'Unione Sovietica, fu il primo carro armato della Wehrmacht a montare un cannone da 88 mm e venne impiegato, solitamente in battaglioni corazzati indipendenti, in tutti i fronti di guerra.

Il veicolo, benché dalle caratteristiche formidabili e temuto dagli avversari, si rivelò costoso da costruire e ne vennero realizzati solo 1300 esemplari.

Il soprannome "Tiger" (Ascolta[?·info]) gli venne dato dal progettista Ferdinand Porsche, mentre il numero romano "I" venne introdotto quando iniziò ad essere prodotto il Tiger II.

 

Pubblicato in Carriarmati e Cingolati
Giovedì, 04 Maggio 2017 15:18

BTR-70

Questo modellino, acquistato mesi fa e accolto come un "prodigio della tecnica" (solo perchè è stato il primo che aveva gli pneumatici in gomma) si è rivelato invece una mezza delusione.

Alcuni pezzi erano rotti negli stampi, altri si sono rotti durante la separazione dagli stampi stessi (senza particolari torsioni), i pezzi non erano combacianti (soprattutto il sopra e il sotto della scocca)...

Devo ammettere però che alla fine il risultato complessivo è stato buono. 

Voglio provare a fare una mimetica "invernale" al mezzo... motivo per cui ho fatto 2 foto a mezzo finito per documentare la riuscita caso mai venisse male l'"invernificazione".

 

PRO

  • Un bel modello, idealmente 

CONTRO

  • Pezzi troppo fragili, alcuni già rotti negli stampi
  • Scocca non combaciante

UN PO' DI STORIA

Il BTR-70 (in russo: БТР-70, Бронетранспортер? o Bronetransportyor, "trasportatore corazzato") è un APC ruotato russo.Fu adottato dall'Armata rossa nel 1978 e presentato in pubblico nel 1980.

Esso è una evoluzione del BTR-60PB da cui differisce per lo chassis allungato, e piccole modifiche delle parti anteriore e posteriore. Il BTR-70 è anfibio senza preparazione, con i tipici idrogetti posteriori.

Pubblicato in Auto e Jeep
Mercoledì, 03 Maggio 2017 12:56

AS 42 Sahariana

Fosse che fosse la volta buona?

Finalmente posso dirmi soddisfatto al 99% del lavoro svolto... mosso da fervore patriottico mi sono particolarmente impegnato per realizzare questo veicolo nostrano utilizzato dai nostri soldati in Africa (datevi un occhiata al gustoso documento video dell'epoca...).

Il mezzo ha solo un piccolo difetto, manca il vetro. Difetto mio ma anche di Italeri che ha fornito il pezzo in modo un po' approssimativo (da intagliare). Il resto è stato realizzato senza problemi e con buona manualità. Il prezzo, sulle prime giudicato altino, è invece pienamente adeguato al modello che contiene al suo interno oltre alle parti fotoincise anche un cannoncino in metallo.

Per la prima volta ho utilizzato lo spazzolino da denti per "screcciare" un po' le gomme e devo dire che l'effetto è notevole.

Anche con questo modello poi ho applicato un lieve strato di "Buff" per uniformare l'invecchiatura e simulare un leggero strato di polvere.

PRO

  • Parti fotoincise ottime che danno un realismo fuori dal comune al modello
  • Modello nettamente superiore agli standard Italeri

CONTRO

  • Il vetro della vettura (piccolo particolare da tagliare e non plastico o pre-intagliato).

UN PO' DI STORIA

La Fiat-SPA AS42 "Sahariana" o SPA-Viberti AS42 è un veicolo blindato da esplorazione utilizzato dalle truppe italiane che combatterono in Nord Africa durante la seconda guerra mondiale e sviluppato sulla base della AB40/41.

Per ulteriori info guardare il video

Pubblicato in Auto e Jeep
Venerdì, 21 Aprile 2017 11:24

Sd.Kfz. 162 Jagdpanzer IV Ausf. F L/48 late

Stavo per vantarmi di aver fatto un discreto lavoro maaaa... per una volta le foto non mi sono d'aiuto... il flash esalta troppo l'ultima mano di Pigmento che ho dato che in realtà non è così marcato.

Il mezzo è l'ultimo che prenderà posto sul plastico della Normandia e come già detto non è venuto per niente male.

Prima volta che sperimento i layer di colori (prima nero, poi bianco, poi il colore base (in questo caso il dark yellow tamiya) e prima volta che ripasso tutto con una mano di "buff", forse un po' eccessiva.

Nelle foto vedete anche un confronto con quello realizzato dal nonno decenni fa, anche se è evidente che il modello è abbastanza diverso.

Nel complesso un buon mezzo realizzato discretamente bene.

PRO

  • Mezzo realizzato bene con cura nei dettagli.

CONTRO

  • -

UN PO' DI STORIA

Lo Jagdpanzer IV, il cui numero d'identificazione era Sd.Kfz. 162, è stato un cacciacarri utilizzato dall'esercito tedesco durante l'ultimo anno della seconda guerra mondiale.

Lo Jagdpanzer era stato ricavato dal carro armato medio Panzer IV per dotare i reparti anticarro delle divisioni corazzate e di fanteria meccanizzata di un'arma mobile e valida contro le forze blindate sempre più numerose e potenti degli Alleati e dell'Armata Rossa sovietica. Armato con un cannone da 75 mm e fornito di una corazzatura frontale spessa 80 mm, lo Jagdpanzer IV venne prodotto in circa un migliaio e mezzo di esemplari, che combatterono principalmente sul fronte orientale rivelandosi eccellenti macchine.

Fu distribuito in due versioni, l'una armata con il cannone anticarro PaK 40 lungo 48 calibri (L/48) e l'altra equipaggiata con il potente KwK 42 da 75 mm L/70, che rappresentò il modello più diffuso. Dopo la fine del conflitto un piccolo gruppo di veicoli fu acquistato dalla Siria.

Pubblicato in Carriarmati e Cingolati
Mercoledì, 08 Marzo 2017 17:41

Opel Blitz 3(t) Type S

Finalizzato il primo pezzo per il plastico della Normandia. L'Opel Blitz, un po' "ruvido" come mezzo ma venuto benino.

PRO

*   realizzazione finale di buon livello

CONTRO

*   -

UN PO' DI STORIA

L'Opel Blitz è stato un modello di autocarro prodotto dalla Opel dal 1937 al 1973 il cui nome proviene dal termine in lingua tedesca del logo aziendale, la saetta.

Entrato in produzione nel 1937, le sue caratteristiche progettuali sono tipicamente di scuola statunitense, visto che la Opel era stata assorbita dalla General Motors nel 1929. Il motore, sei cilindri a benzina, è un Buick costruito su licenza in Germania. La trazione, per il tipo "S" era solo posteriore e venne approntata, nel 1940, una versione (tipo "A") con trazione anteriore inseribile.

Nella versione da 3 tonnellate fu il principale autocarro tattico tedesco della seconda guerra mondiale nonostante che nella sua versione base, la più diffusa, fosse un mezzo 4x2 di cui vennero costruiti 70.000 esemplari (Typ S); della versione 4x4 ne vennero costruiti invece 25.000 esemplari (Typ A). Esso contribuì grandemente a razionalizzare il parco veicoli dell'esercito, con oltre 100 modelli in servizio alla fine degli anni trenta.

Pubblicato in Camion & Furgoni
Giovedì, 09 Febbraio 2017 14:10

Soviet Armoured Aerosan NKL-26

Avevo già bocciato la Trumpeter tempo fa dopo un Antonov 1:72 che ho trovato molto difficoltoso costruire e avevo deciso di chiudere con la marca. Parlando con il mio modellista però ho deciso di darle una seconda chance acquistando su Amazon questo modellino per la bellezza di 15 euro.

Bhè, devo ammettere che la sorpresa è stata massima. Molti pezzi, tutt'altro che semplice, pezzi fotoincisi, divertente, particolare, super particolareggiato, insomma, davvero un bel modello.

Purtroppo per limiti miei non ho potuto farlo rendere al meglio (sono ancora scarsino con i pezzi fotoincisi e qui avevamo qualcosa come 40 rivetti da piegare lungo 2 linee che saranno stati grossi 3/4mm al massimo. Dopo 2 ho lasciato perdere. 

Ho avuto anche problemi con le due cinghie che avrebbero dovuto sostenere l'elica di riserva che ho sostituito con una corda. Ottima la resa del soldatino e delle pale in legno (bravo io)...

Insomma. Sono finalmente soddisfatto.

Pubblicato in Altro
Mercoledì, 01 Febbraio 2017 17:17

German Land-Wasser-Schlepper

Bellissimo... fantastica marca Hobby Boss... mio primo modellino con parti fotoincise. Mi è piaciuto farlo, molto dettagliato (devo ancora "lavare" gli esterni"), con tanto di cordino e maschere per gli oblò... insomma quasi perfetto.

Unica pecca i cingoli, un po' "approssimativi".

Pubblicato in Carriarmati e Cingolati
Domenica, 29 Gennaio 2017 21:10

Tankietka AMR-UE

Bel modello... 

10 euro e poche aspettative... ma alla fine i pro sono stati più dei contro... 

Istruzioni in polacco, assenza delle decal e un difficoltoso assemblaggio dei cingoli non hanno danneggiato il montaggio di questo "carrarmatino" che, per dimensioni effettive, ricorda più a un 1:72 che a un 1:35. Sono particolarmente soddisfatto del colore, del recupero delle Decal da altri kit e dall'invecchiamento.

Ho fatto le foto frettolosamente, a breve le rifarò.

Pubblicato in Carriarmati e Cingolati
Venerdì, 27 Gennaio 2017 09:36

M1120 HEMTT Load Handling System

Bene bene...

Iniziato in un periodo in cui mancava il sonno ho fatto degli errori abbastanza grossolani (ho montato una delle assi al contrario e poi me la sono presa con Italeri perchè non tornavano le distanze) e finito con tranquillita.

Al solito farebbe storcere il naso a qualsiasi modellista ma devo dire di essere abbastanza soddisfatto. 

Ho abbandonato il discorso lucido-decal-opaco per passare a una applicazione diretta delle decal poi ammorbidite con liquido AK apposta (meglio di quello che avevo prima). L'esempio che si può notare sul muso del mezzo è ottimo, ma anche le bande verdi sul container mi hanno dato delle soddisfazioni.

Anche il lavaggio è stato buono, ho prima bagnato il mezzo con del Thinner e poi passato il Wash per veicoli DAK nelle parti critiche ottenendo un buon risultato. Discreto anche il chipping anche se si può fare di meglio.

Non ho "impolverato" il mezzo lasciandolo apposta così.

Pubblicato in Camion & Furgoni
Giovedì, 26 Gennaio 2017 10:54

20' Military Container

Si certo... unire 20 pezzi non è stata la cosa più complessa della mia attività da modellista ma questo modello "andava" fatto.

I più attenti di voi avranno notato un mezzo portacontainer (M1120 HEMMT) alle spalle... mezzo fatto apposta per il carico di questo modello.  

Per "ovviare" alla semplicità del modello ho deciso di invecchiarlo per bene "arrugginendolo" a dovere nelle zone critiche. Non credo che sia venuto malissimo anche se come al solito le foto rendono troppa grazia al modello.

Rivedrete il modello una volta terminato anche l'HEMMT (a breve, manca solo l'"invecchiamento".

Pubblicato in Altro

Please publish modules in offcanvas position.